Lavoro e formazione, meno del 10% delle imprese dell’Unione Europea offre opportunità di apprendimento

2020-11-03T08:14:05+01:00

Eurofound e Cedefop hanno pubblicato la quarta indagine sulle società europee nel 2019 (ECS). L'indagine rivela anche come le aziende se la cavano meglio quando la responsabilità per l'uso e lo sviluppo delle competenze è esplicitamente condivisa tra il datore di lavoro ed i suoi dipendenti. Secondo i risultati, quasi tutti i manager (96%) concordano che la formazione è importante per i dipendenti per svolgere il loro lavoro attuale e la maggior parte dei luoghi di lavoro nell'UE offre almeno un minimo di formazione, ma solo un piccolo numero (9%) offre opportunità di formazione e apprendimento complete alla maggior parte dei [...]

Lavoro e formazione, meno del 10% delle imprese dell’Unione Europea offre opportunità di apprendimento2020-11-03T08:14:05+01:00

Intelligenza artificiale per scuola e lavoro in Europa

2020-10-11T16:11:15+02:00

Intelligenza Artificiale per la scuola ed il lavoro in Europa, Italia e negli altri Stati membri L'intelligenza artificiale è sicuramente uno di quei temi che catalizzano l'attenzione di molti e dei media in Italia. Tuttavia, spesso si dimentica che prima di essere un tema "riempi pagina" è una disciplina, pertanto come tale va trattata e rispettata. Durante l'elaborazione dei piani di attività dedicati all'intelligenza artificiale esistono fasi che non possono essere ignorate. In altre parole, è indispensabile muoversi all'interno di un Framework  per evitare "Falsi Miti" e soprattutto "Disutili Risultati". A tale scopo può essere utile vedere cosa hanno fatto e stanno [...]

Intelligenza artificiale per scuola e lavoro in Europa2020-10-11T16:11:15+02:00

Miglioramento delle competenze e percorsi di riqualificazione per adulti – Parte 2

2020-09-04T12:24:23+02:00

La nuova agenda europea per le competenze e percorsi di upskilling: nuove opportunità per gli adulti ma in un contesto molto frammentato. L'iniziativa Upskilling pathways  è una delle 10 azioni avviate per rendere attuativa l'agenda europea delle nuove  competenze. La raccomandazione è stata adottata dal Consiglio europeo il 19 dicembre 2016 per sostenere gli adulti poco qualificati nell'acquisizione di un livello minimo di alfabetizzazione, calcolo e competenze digitali e/o nell'acquisizione di un insieme più ampio di competenze progredendo verso una qualifica secondaria superiore o equivalente (EQF 3 o 4).  L' upskilling è un  percorso lungo il quale una persona poco qualificata [...]

Miglioramento delle competenze e percorsi di riqualificazione per adulti – Parte 22020-09-04T12:24:23+02:00

CNIL: prossimo white paper ed etica AI

2020-09-03T16:38:33+02:00

CNIL e ARTIFICIAL INTELLIGENCE Lunedì prossimo, il 7 settembre 2020, la CNIL presenterà, in collaborazione con Voice Lab, il suo primo white paper sugli assistenti vocali, dal titolo «À votre écoute: exploration des enjeux éthiques, techniques et juridiques des assistants vocaux». La CNIL, l’Autority a vigilanza della privacy in Francia, ha innescato e foraggiato, a fine 2017, un ampio dibattito collettivo sull'approccio etico e funzionale all'utilizzo dell’Intelligenza Artificiale, partendo dagli usi, dalle domande e dalle possibili soluzioni proposte dai partecipanti al dibattito, in più di quaranta eventi organizzati in tutta la nazione francese, nei mesi precedenti la pubblicazione della “Sintesi del [...]

CNIL: prossimo white paper ed etica AI2020-09-03T16:38:33+02:00

Comunicato Stampa 21/08/2020 – Università: Rivoluzione della formazione accademica

2020-08-23T13:25:21+02:00

21/08/2020 - Comunicato congiunto - Ente Nazionale per la Trasformazione Digitale / Università Popolare dell'Innovazione Culturale, Tecnologica e Digitale La burocratizzazione ipertrofica e il correlato asservimento di ricerca e insegnamento a sedicenti logiche di mercato hanno sancito il declino delle università italiane. Cit. Antonio Scurati Come ogni anno ad Agosto la politica agisce in modo silente con provvedimenti, decreti e nomine significativi nel breve ed anche nel medio/lungo periodo. Nessun segnale di cambiamento, stessi schemi e stessi attori o attori diversi ma dinamiche e sistemi obsoleti. L' Ente Nazionale per la Trasformazione Digitale, organizzazione non governativa non profit, insieme all'Università Popolare [...]

Comunicato Stampa 21/08/2020 – Università: Rivoluzione della formazione accademica2020-08-23T13:25:21+02:00

Miglioramento delle competenze e percorsi di riqualificazione per adulti – Parte 1

2020-09-04T12:46:55+02:00

Sviluppo di approcci coordinati e coerenti per affrontare i percorsi di upskilling per gli adulti poco qualificati Panoramica Generale L' upskilling ed il reskilling degli adulti è una priorità assoluta per i responsabili politici e le parti interessate europee. I mercati del lavoro in rapida evoluzione e le molteplici sfide, come la digitalizzazione e le sue conseguenze per il futuro del lavoro, i cambiamenti tecnologici, l'ambiente, l'invecchiamento delle società e l'inclusione sociale, richiedono solide basi di competenze e un costante aggiornamento e acquisizione di nuove informazioni, conoscenze, abilità ed attitudini. Lo scopo di questo studio è sostenere la progettazione, la [...]

Miglioramento delle competenze e percorsi di riqualificazione per adulti – Parte 12020-09-04T12:46:55+02:00

Il lavoro freelance nell’era del coronavirus

2020-08-06T11:11:56+02:00

La pandemia da coronavirus (Covid-19) ha evidenziato le grandi opportunità di lavoro e apprendimento digitale. Questo è uno dei motivi per cui la Commissione europea, nella sua comunicazione del 27 maggio 2020 relativa al prossimo bilancio dell’UE, ha ribadito il proprio impegno a "contribuire" a migliorare la competitività e la sovranità tecnologica", puntando "sulle infrastrutture e sulle competenze digitali". La Commissione ha dichiarato altresì che "la crisi ha mostrato l’importanza delle competenze digitali per i bambini, gli studenti, gli insegnanti, i formatori e per tutti noi, per comunicare e lavorare. In questi tempi eccezionali, in cui una gran parte della [...]

Il lavoro freelance nell’era del coronavirus2020-08-06T11:11:56+02:00

Artificial Intelligence nell’istruzione superiore

2020-08-04T14:45:58+02:00

Un recente studio dell’Università di Lima, in Perù, ha dato una panoramica molto interessante sul controverso ma quanto mai necessario intervento dell’Artificial Intelligence, nel mondo dell’Istruzione superiore. Lo studio, a cura di Yolvi Ocaña-Fernández, Luis Alex Valenzuela-Fernández, Luzmila Lourdes Garro-Aburto, si intitola, appunto “L'Artificial Intelligence e le sue Implicazioni nell’Educazione Superiore”, e trova, a mio parere, ancora più significato, proprio perché nato in una società, quella latino-americana, ancora non totalmente “fagocitata” da strapotere consumistico e tecnologico. Forse, attraverso questo lavoro, meglio si potranno delineare opportune linee guida, in grado di supportare un nuovo sistema di istruzione di massa, che rispecchi i [...]

Artificial Intelligence nell’istruzione superiore2020-08-04T14:45:58+02:00

Lavoro: Abbinamento tra Soft, Hard e Digital Skills offerte e richieste

2020-08-02T13:19:13+02:00

Una caratteristica fondamentale delle piattaforme online per il lavoro, nelle varie declinazioni delle stesse, è la loro dichiarata capacità di abbinare le competenze dei lavoratori con le esigenze dei datori di lavoro. Tuttavia, lo studio del Cedefop - Centro Europeo per lo Sviluppo della Formazione Professionale ha individuato molteplici ostacoli per un efficiente abbinamento tra le competenze offerte e quelle richieste nel mercato del lavoro. L’abbinamento tra le competenze offerte e quelle richieste tramite le piattaforme online avviene in larga parte mediante i sistemi proprietari di classificazione delle competenze. Spesso sono le imprese, associazioni di impresa ed agenzie a rendere pubbliche le [...]

Lavoro: Abbinamento tra Soft, Hard e Digital Skills offerte e richieste2020-08-02T13:19:13+02:00

Nanotecnologia, recuperare beni culturali e architettonici

2020-07-08T10:27:18+02:00

La nanotecnologia recupera le testimonianze storiche del patrimonio culturale italiano con la tecnologia digitale. Le imprese che intendono recuperare beni culturali e architettonici possono ricorrere alla nanotecnologia. Con i laboratori di ricerca della società è possibile studiare e creare i nano materiali idonei per ogni tipologia di superficie; questo significa che, grazie alla conservazione o meglio alla “stabilizzazione” dei materiali, è possibile fermare il tempo della superficie trattata. Proteggere la materia significa: bloccare il deterioramento, mantenere la pulizia di superficie, eliminare la possibilità delle formazioni di muffe, rendere i monumenti antigraffiti. Sabrina Zuccalà, amministratore unico della società 4ward360, spiega i diversi [...]

Nanotecnologia, recuperare beni culturali e architettonici2020-07-08T10:27:18+02:00
Torna in cima