fbpx

Fuga dei cervelli: dal reale al virtuale

2020-03-27T16:47:14+01:00

Questo è un articolo scritto con il mio collega Hr Matteo Cafiero, nasce da riflessioni sul lavoro in remoto e il fenomeno della fuga dei cervelli. L'ultimo rapporto stilato dalla Fondazione Migrantes sull'emigrazione (qui) mette in evidenza che al 2019 il numero di italiani residenti all'estero e iscritto all'AIRE è pari a 5,3 milioni. Le principali mete dell'emigrazione italiana risultano essere: Argentina, Germania e Svizzera. Migrazione italiana una criticità storica Il fenomeno dell'emigrazione è molto antico ed è collegato alla ricerca, da parte dell'essere umano, di migliori condizioni che possano favorire la sua evoluzione personale e, oggi, anche professionale. Nonostante oggi viviamo [...]

Fuga dei cervelli: dal reale al virtuale2020-03-27T16:47:14+01:00

Obbligati ad Essere Liberi

2020-03-13T10:01:09+01:00

La premessa Prima che scoppiasse l’emergenza virus, dopo 2 anni di analisi e ricerca, abbiamo presentato alla Camera dei Deputati quelle che ritenevamo essere le nuove forme organizzative sostenibili che avrebbero dovuto regolamentare tutti i sistemi di gestione e produzione del paese poichè era palese che si stesse andando verso l’implosione. Queste le motivazioni che ci hanno spinto ad organizzare il convegno, “Nuovo Framework del mercato del lavoro, della formazione e convergenza tra Tecnologie, Persone ed Obiettivi”. Il virus ci ha obbligati ad entrare in quel Framework nella sua forma più estrema. La cosa non ci stupisce, da 15 anni combattiamo tutti i [...]

Obbligati ad Essere Liberi2020-03-13T10:01:09+01:00

L’Hr del futuro e classi dirigenti

2020-03-22T12:52:02+01:00

Nei momenti di crisi emergono le opportunità. Abbandonarsi al fatalismo e il lamento continuo non aiuta a migliorare la sorte di nessuno. Bisogna cambiare le aziende, ma perchè farlo? Il triste ritardo culturale italiano che ammazza l'economia Io credo che il mercato sia cambiato moltissimo negli ultimi 15 anni. Non a casa viviamo in una rivoluzione industriale (industria 4.0). Solo gli italiani sembrano non rendersene conto. Questo evento ha mutato la percezione degli attori economici (imprese, lavoratori, istituzioni, associazioni di categoria) e ci sono delle nuove esigenze che stravolgono le abitudini quotidiane e concrete delle persone. Un'analisi del mercato onesta intellettualmente [...]

L’Hr del futuro e classi dirigenti2020-03-22T12:52:02+01:00

Formarsi con corsi e master: 5 spunti per Studenti e Professionisti

2020-03-27T17:44:57+01:00

Questo articolo è frutto di uno scambio di opinioni e una scrittura a 4 mani con il collega e studioso HR Perri. Aspettare la fine dell'Università o disoccupazione per pensare al futuro? È il dilemma di ogni studente, cosa fare una volta terminata l’Università? Lo stesso può valere anche per un professionista che si vuole ricollocare nel mercato del lavoro o vuole cambiare settore. La domanda è posta male. Che cosa posso fare mentre sono all'Università, per quando avrò completato il mio percorso? Finire gli esami e pensarci è un approccio molto presente nella cultura italiana universitaria, tuttavia iniziarsi quantomeno a [...]

Formarsi con corsi e master: 5 spunti per Studenti e Professionisti2020-03-27T17:44:57+01:00

Le nuove frontiere della didattica a distanza

2020-03-06T09:53:38+01:00

L'assenza di una modalità digitale con la quale consentire agli studenti di continuare le lezioni scolastiche dal proprio computer di casa suscita criticità e perplessità, perché si comprende in maniera più evidente l'importanza di progettare soluzioni adeguate per favorire la formazione a distanza. È una rivoluzione culturale della scuola come istituzione, che deve essere in grado di adeguarsi ai tempi poiché il digitale e la tecnologia sono parte integrante della cultura del XXI secolo. La formazione può avvenire mediante video lezioni, slide, grafici prodotti in modalità digitale e divulgati agli studenti attraverso l'infrastruttura del web, che consente di apprendere in maniera [...]

Le nuove frontiere della didattica a distanza2020-03-06T09:53:38+01:00

Smart working, il Coronavirus favorisce le nuove frontiere del lavoro

2020-03-04T20:43:02+01:00

Il Coronavirus riesce a stravolgere velocemente il paradigma del lavoro proponendo le nuove frontiere dell'occupazione denominate smart working. È una parola impegnativa per le imprese, spesso pronunciata e raramente condivisa, sperimentata, approvata nella nuova organizzazione imprenditoriale. Smart working (fonte Wikipedia: «Una modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato stabilita mediante accordo tra le parti, anche con forme di organizzazione per fasi, cicli e obiettivi e senza precisi vincoli di orario o di luogo di lavoro, con il possibile utilizzo di strumenti tecnologici per lo svolgimento dell'attività lavorativa») aumenta l'efficienza produttiva perché consente di lavorare da casa, senza essere costretti a [...]

Smart working, il Coronavirus favorisce le nuove frontiere del lavoro2020-03-04T20:43:02+01:00

Scuole chiuse, l’Ente Nazionale per la Trasformazione Digitale e l’Innovazione propone la formazione a distanza

2020-03-04T19:08:41+01:00

Scuole chiuse fino al 15 marzo 2020. È la misura decisa il 4 marzo 2020 dal governo per fronteggiare il Coronavirus. C'è la paura che aumentino i casi di Coronavirus in Italia e la scuola è reputata un luogo dove è possibile contagiarsi. L'Ente Nazionale per la Trasformazione Digitale e l'Innovazione risponde a questa decisione, mettendo a disposizione la sua infrastruttura e il know-how per assicurare la continuazione della formazione scolastica a distanza. È un provvedimento preoccupante sospendere le attività scolastiche perché un Paese deve vivere in maniera normale, altrimenti si rischia la paralisi. La scuola è un pilastro formativo e [...]

Scuole chiuse, l’Ente Nazionale per la Trasformazione Digitale e l’Innovazione propone la formazione a distanza2020-03-04T19:08:41+01:00

Etica E Business. Kaggle piattaforma rivoluzione per Data Science

2020-03-27T17:43:02+01:00

Oggi è sempre più difficile orientarsi per le aziende in questa fase di forte evoluzione del mercato, che abbiamo definito Rivoluzione Industriale 4.0. Tutto evolve rapidamente e le competenze tecniche (hard skill) vanno in obsolescenza rapidamente. Ho deciso dunque di scrivere questo articolo confrontando con Pietro Marinelli (AI expert and Data Scientist, ranked 216th e top 3 in Italy Data Scientists in Kaggle ranking), per capire un data science oggi come faccia a rimanere aggiornato e quali sono i trend del mercato. Quest'ambito è uno di quelli che forse evolve più rapidamente. Da qui la mia idea di studiare e capire meglio il [...]

Etica E Business. Kaggle piattaforma rivoluzione per Data Science2020-03-27T17:43:02+01:00

Italiani fuori dalla gabbia, la ruota inizia a girare diversamente

2020-02-29T01:35:49+01:00

Durante il corso dell’ultimo anno sono giunti a maturazione dei processi spontanei di grandissima rilevanza sociale, economica e culturale. Per misurarli, solitamente si usano quelli che oggi chiamiamo KPI o più semplicemente indicatori. Sono sempre stati utilizzati da Economisti, Sociologi e Statisti.  Questa volta, non esistono indicatori capaci di misurare quello che è accaduto e che ancora sta avvenendo. Con una grande visione, era possibile percepirli, metterli in relazione e valutarne l’impatto. Siamo stati fortunati, nessuno dall’alto ha avuto questa capacità e gli eventi hanno seguito, nel bene e nel male, il loro corso fisiologico. Tali processi hanno creato le basi [...]

Italiani fuori dalla gabbia, la ruota inizia a girare diversamente2020-02-29T01:35:49+01:00

Coronavirus e il remoto: formazione e lavoro a distanza

2020-03-27T17:41:48+01:00

In Cina si è diffuso il noto "coronavirus" che ha impattato sull'economia del Paese. Quando l'economia cambia bruscamente ci sono degli effetti sugli usi e costumi della popolazione palesi. In particolare il mercato della formazione e del lavoro sono stati coinvolti prepotentemente e hanno tentato di minimizzare le perdite con metodi già esistenti me estesi ad una platea di utenti più ampia. Premettendo che la situazione attuale è in una fase di studio da parte degli addetti ai lavori (scienziati specialistici), in cui non c'è nessun bisogno di diffondere allarmismi inutili. Anzi in questa sede critico i titoli dei giornali che hanno volutamente [...]

Coronavirus e il remoto: formazione e lavoro a distanza2020-03-27T17:41:48+01:00
Torna in cima